SiteLock

L E O N A R D O, uno spettacolo di e con Vittorio Sgarbi, Il Teatro Manzoni, Milano, dal 19 al 24 marzo 2019

 
"Leonardo è un genio dell'imperfezione, il più alto esempio di Rinascimento incompiuto, uno per cui la cosa più importante era l'intuizione, grande mente e talvolta pessima mano... Un riferimento universale in virtù della capacità di competere con Dio, cioè di creare delle figure che sono persone viventi."

Vittorio Sgarbi

MANZONI EXTRA

Dal 19 al 24 marzo 2019

 

CORVINO PRODUZIONI

presenta

L E O N A R D O

 

uno spettacolo 
di e con VITTORIO SGARBI

Musiche composte ed eseguite dal vivo da Valentino Corvino

Violino, viola, oud, elettronica

Scenografia video di Tommaso Arosio

Messa in scena e allestimento Doppiosenso 

Vittorio Sgarbi esordì a teatro nell’estate 2015 con lo spettacolo teatrale Caravaggio, con sorprendenti salti temporali condusse il pubblico in un percorso illuminante dentro le vicende artistiche e sociali del Merisi, tali vicende hanno disvelato straordinari fenomeni premonitori della contemporaneità, così il pubblico, ammaliato dall’inedita percezione, e stimolato dall’abile miscela di racconto, immagini e suoni, ha potuto sperimentare l’indissolubile comunione con l’esperienza caravaggesca, esperienza rinnovata nel sequel dell’altrettanto fortunato spettacolo Michelangelo.

Le magistrali performance di Vittorio Sgarbi han fin qui dimostrato come artisti antecedenti il nostro secolo abbiano fortemente inciso il modo di percepire il quotidiano in cui siamo immersi. Dunque con il passo successivo non si poteva che alzare il tiro, e così tenteremo di svelare un enigma su cui l’umanità si è da sempre interrogata, ecco quindi il terzo percorso approdare a LEONARDO DI SER PIETRO DA VINCI (1452/1519), di cui proprio nel 2019 ricorreranno le celebrazioni dal cinquecentenario della morte. Leonardo ingegnere, pittore, scienziato, talento universale dal Rinascimento giunto a noi, ha lasciato un corpus infinito di opere da studiare, ammirare, e su cui tornare a riflettere ed emozionarsi, ci saranno sicuramente Monna Lisa in compagnia dell’Ultima Cena, e ogni aereo ingegno che il genio di Leonardo studiò, fino a spingersi alla tensione del volare. Proprio un altro viaggio, con tempi e modalità sorprendenti, con il lavoro minuzioso delle trame composte e curate da Doppiosenso, progetto di Valentino Corvino e Tommaso Arosio dedicato allo studio delle relazioni profonde esistenti tra suono e immagine, dove linguaggi, tecnologie e immaginari vengono rielaborati e messi alla prova nello sviluppo di opere sceniche, performance ed installazioni; e con questa misurata miscela esplosiva, ecco a voi lo spettacolare enigma di Leonardo rivelato!
Raffaello sarà il prossimo spettacolo.

Vittorio Sgarbi è nato a Ferrara. Critico e storico dell’arte, ha curato numerose mostre in Italia e all’estero ed è autore di saggi e articoli. Nel 2011 ha diretto il Padiglione Italia per la 54a Biennale d’Arte di Venezia. Per Bompiani ha pubblicato Il bene e il bello (2002), Dell’anima (2004), Ragione e passione. Contro l’indifferenza (2005), Vedere le parole (2006), L’Italia delle meraviglie. Una cartografia del cuore (2009), Viaggio sentimentale nell’Italia dei desideri (2010), Le meraviglie di Roma. Dal Rinascimento ai giorni nostri (2011), Piene di grazia. I volti della donna nell’arte (2011), L’arte è contemporanea (2012), Nel nome del figlio (2012), Il tesoro d’Italia. La lunga avventura dell’arte (2013) e Il punto di vista del cavallo. Caravaggio (2014), Gli anni delle meraviglie. Da Piero Della Francesca a Pontormo. Il tesoro d'Italia, 2014, Dal cielo alla terra. Da Michelangelo a Caravaggio. Il tesoro d'Italia, 2015.
Michele Ainis-Vittorio Sgarbi, La Costituzione e la Bellezza, Collana i Fari n.2, Milano, La Nave di Teseo, 2016, Dall'ombra alla luce. Da Caravaggio a Tiepolo. Il tesoro d'Italia, La nave di Teseo, 2016, V. Sgarbi-Giulio Tremonti, Rinascimento: con la cultura (non) si mangia, Collana Le boe, Milano, Baldini & Castoldi, 2017, Dal mito alla favola bella. Da Canova a Boldini. Il tesoro d'Italia, La nave di Teseo, 2017, Il Novecento. Dal Futurismo al Neorealismo. Il tesoro d'Italia, La nave di Teseo, 2018.
È autore di numerose pubblicazioni sull’arte e sulla critica d’arte.
Collabora con “Bell’Italia”, “Il Giornale”, “L’Espresso”, “Panorama”, “Restauro & Conservazione”, “Oggi”, “Arte e Documento”.
È stato tra i fondatori e i principali collaboratori della rivista d’arte «FMR».
Vittorio Sgarbi ha esordito a teatro nell’estate 2015 con lo spettacolo teatrale prodotto da Corvino Produzioni “Caravaggio”, con sorprendenti salti temporali ha condotto il pubblico in un percorso illuminante dentro le vicende artistiche e sociali del Merisi, tali vicende hanno disvelato straordinari fenomeni premonitori della contemporaneità, così il pubblico, ammaliato dall’inedita percezione, e stimolato dall’abile miscela di racconto, immagini e suoni, ha potuto sperimentare l’indissolubile comunione con l’esperienza caravaggesca, esperienza rinnovata nel sequel dell’altrettanto fortunato spettacolo “Michelangelo”, ancora made in Corvino Produzioni. Nel 2018 e per tutto il 2019 è in tournée "Leonardo", terzo spettacolo di Vittorio Sgarbi firmato Corvino Produzioni, questa volta sull' ingegnere, pittore, scienziato, talento universale che ha lasciato un corpus infinito di opere da studiare, ammirare, e su cui tornare a riflettere ed emozionarsi.

Gianni Marussi intervista Vittorio Sgarbi, 2019, © Renato Corpaci


L E O N A R D O, uno spettacolo di e con VITTORIO SGARBI
Il Teatro Manzoni
Rassegna Extra
Dal 
19 al 24 marzo 2019
Orari
feriali ore 20.45 - domenica ore 15,30
Biglietti
:

da martedì a venerdì: Poltronissima Prestige € 35,00 - Poltronissima € 32,00 - Poltrona € 25,00 - Poltronissima under 26 € 20,00
sabato e domenica: Poltronissima Prestige € 39,00 - Poltronissima € 35,00 - Poltrona € 25,00 - Poltronissima under 26 € 22,00
Biglietteria: Via Manzoni, 42 - Milano  - Per prevendita telefonica: numero verde 800 914 350 (Attivo da rete fissa, in orari di cassa) 
Informazioni: T. 02 7636901 - cassa@teatromanzoni.it - Fax 02 76005471 - www.teatromanzoni.it/manzoni/
Ufficio Stampa: Manola Sansalone - stampa@teatromanzoni.it - T. 02 763690630 - M. 338 9306431

Il Teatro Manzoni
Via Manzoni 42
20121 Milano

 

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 71 times, 1 visits today)
Condividi su: