SiteLock

Oliviero Toscani e Marco Morosini presentano “Il Futuro siamo noi”, Garage Italia, Milano, 28/05/2018

IL FUTURO SIAMO NOI. La nuova campagna realizzata da Oliviero Toscani per BRANDINA® The Original, la linea di borse e accessori creata dall’eclettico designer Marco Morosini.
È stata presentata il 28/05/2018 a Milano a Garage Italia, la nuova campagna pubblicitaria realizzata da Oliviero Toscani per Brandina, azienda nata nel 2005 da un’idea del designer Marco Morosini.
Brandina The Original è la linea di borse e accessori made in Italy realizzata con il tessuto dei lettini da mare.

Brandina coniuga la tradizione del design balneare anni ’60 della riviera italiana all’innovazione e al gusto contemporaneo, realizzando un prodotto trasversale, divertente e di qualità, capace anche di raccontare un modo di vivere. L’impegno di Brandina prosegue oltre la creazione di linee di prodotti e numerose sono le iniziative che ogni anno l’azienda mette in campo per costruire aggregazione e socialità attorno a valori “antichi” e solidi, capaci di accogliere i mutamenti della società contemporanea.
Proprio da questo modo di intendere e interpretare il ‘fare azienda’ di Brandina e del suo fondatore prende le mosse la campagna realizzata da Oliviero Toscani, che per Brandina affronta un tema difficile e di grande attualità. Attraverso l’obiettivo di Oliviero Toscani il fenomeno migratorio viene proposto nella sua valenza di opportunità aperta, acquistando una dimensione positiva di rinnovamento, di apporto di idee, energie e creatività, come in fondo sono sempre gli incontri e incroci di culture: “Il futuro siamo noi”. La storia lo dimostra: sono i popoli che hanno ancora la necessità e il coraggio di muoversi, anche a costo di sacrifici enormi, a portare con sé il futuro.
Il futuro siamo noi” è anche un monito e un invito a prendere consapevolezza che siamo sempre noi gli artefici del nostro destino e che sta a noi scegliere e determinare il nostro approccio alla vita, con entusiasmo ed energia. La campagna di Oliviero Toscani per Brandina sarà on air per l’estate 2018.
La collaborazione con Oliviero Toscani è la punta dell’iceberg di una serie di attività che Brandina avvierà nei prossimi mesi, tra seguite iniziative “life-style” aperte al pubblico, collaborazioni e partnership con realtà diverse e un piano di aperture commerciali.
In occasione del solstizio d’estate, il prossimo 21 e 22 giugno, Brandina promuove
Hippies Tour una carovana itinerante per le strade di Marche e Umbria a bordo
di maggiolini e van Bulli VolksWagen. Un’occasione, a partecipazione gratuita,
per condividere due giorni all’insegna dello spirito del viaggio, nel segno dell’apertura
a nuovi incontri e a piccole esperienze di condivisione.
Sul fronte delle collaborazioni, Brandina parteciperà alla quarta edizione di Disco Diva festival nazionale della Disco Music di Gabicce (14-17 giugno 2018), in occasione del quarantesimo anniversario dall’uscita in Italia del film “La febbre del sabato sera”.
Sempre legata al mondo della musica è la partecipazione di Brandina al premio fedeltà di Radio Deejay con la Deejay Bag - borsa in edizione limitata prodotta per l’occasione.
Inoltre, Brandina rinnova per il secondo anno la collaborazione al Deejay on Stage
a Riccione in qualità di partner. Nel 2018 prenderà il via lo sviluppo di un progetto con la Comunità di San Patrignano e i suoi laboratori artigiani per la realizzazione di una linea di borse in limited edition che prevede l’utilizzo di una tecnica particolare tramite la stripe machine, strumento disegnato e prodotto da Marco Morosini per creare texture di colore sempre diverse.
Dal 24 maggio al 30 settembre, in occasione della 16ª Mostra Internazionale di Architettura e della 75ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, Brandina sarà ospite con uno store nello spazio di FABRICA, centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton Group. Una vecchia macelleria e una falegnameria saranno convertiti in spazi multifunzionali per innovare, incontrare, condividere, fare shopping e stare insieme.
Relativamente dell’apertura a nuovi mercati, è in programma l’apertura di una nuova
Bottega Brandina a Taormina e il lancio nel mercato americano, previsto nel 2019.
Infine, fa parte del progetto Brandina anche il recupero architettonico del Castello di Granarola trasformato in Brandina Resort, un luogo altamente suggestivo, immerso nella natura e a due passi dal Mare Adriatico, che coniuga una hospitality moderna e raffinata, a dimensione d’uomo, in un contesto artistico storico di grande pregio.
Brandina è una realtà aperta al mondo e impegnata su diversi fronti” – ha detto il suo fondatore Marco Morosini. “Ci piace l’idea di costruire un punto di riferimento attorno a cui riconoscersi, ritrovarsi, nel segno di un comune spirito di apertura e condivisione. Ci piace affrontare il futuro senza dimenticare chi siamo e da dove veniamo.


Oliviero Toscani nasce a Milano, nel 1942.
Studia fotografia e grafica all’Università Delle Arti di Zurigo, dal 1961 al 1965.
Forza creativa per famosi giornali, marchi, immagini corporate e campagne pubblicitarie, è riconosciuto internazionalmente come tra i personaggi più influenti della comunicazione. Nel 1982 rende celebre a livello mondiale il marchio United Colors of Benetton. Negli stessi anni crea Fabrica e il giornale Colors. Da sempre impegnato in campagne di interesse sociale, collabora, tra gli altri, con Croce Rossa Italiana, con l’Istituto Superiore della Sanità e con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani. Dopo oltre cinquant’anni di innovazione editoriale, pubblicità, film e televisione (definiti da Toscani stesso “50 anni di magnifici fallimenti”), continua a produrre creatività applicata ai vari media, realizzando, con il suo studio e con Fabrica, progetti editoriali e televisivi, campagne di comunicazione, mostre, esposizioni e workshop.


Marco Morosini, nato 46 anni fa a Pesaro, cresce scorrazzando nella campagna tra Marche e Romagna. Non che il nonno - di mestiere ortolano - fosse dispiaciuto dello spirito libero del nipote, anzi, era la mamma Antonia ad essere preoccupata per il figlio che, puntualmente, spariva per intere giornate ed andava a scattare foto di qua e di là. Oggi Ginevra, la pensioncina ad una stella di Cattolica della madre c’è ancora, così come Michela, sorella di Marco, ma tante altre cose sono cambiate: lui è cresciuto fino a pesare settantotto chili, se non fosse per i tre centimetri mancanti, sarebbe alto un metro e ottanta e - si dice - sia diventato, addirittura, un designer.
Sembra infatti che, terminati gli studi, abbia iniziato a collaborare con prestigiosi studi come No Frontiere design di Vienna e Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton. Nel 2000 è direttore artistico dello studio di Oliviero Toscani e, in parallelo, la sua ricerca artistica si concretizza con le prime mostre personali in California. Non è semplice definire Marco. Il padre Mario - quando qualcuno domanda la professione del figlio - risponde convinto che è un grafico, mentre la piccola Margherita - con tutta l’esperienza dei suoi dodici anni - pensa che il papà trascorra le giornate a fissare la finestra, immaginando nuove storie da raccontare. Nel piccolo borgo distrutto di Granarola, ora le case hanno persino tetti e finestre, alla sera si vedono accendersi lanterne, forse c’è qualcuno che ha trovato un rifugio. Che sia un fotografo o designer, alcuni articoli recenti parlano di una linea di borse da lui creata insieme a Barbara. Tutti sono d’accordo sul fatto che quest’ultima si chiami Brandina.


Barbara Marcolini è nata a Rimini il 17 febbraio 1971. Laureata a Firenze presso la facoltà di Archittettura. Dal settembre 2000 al Maggio 2004 entra a far parte del laboratorio creativo Norman Brain, all'interno di Norman 95 S.p.A., a Milano, seguendo numerosi progetti internazionali. Dal 2001 al 2005 ha fatto parte del gruppo creativo Ideacostozero, con sede a Lugano, che si occupa di fornire servizi creativi e cicli di workshop sulla creatività alle aziende. Da giugno 2004 fa parte dello studio Marco Morosini, rivestendo il ruolo di architetto occupandosi del progetto di recupero del castello di Granarola. Nel 2005 è nata Margherita, il progetto più importante.
Nel 2005 ha collaborato alla nascita di Brandina cui si dedica tutt'ora.


BRANDINA The Original è la linea di borse e accessori made in Italy realizzata con il tessuto dei lettini da mare della riviera italiana ideata dal designer e fotografo Marco Morosini e realizzata insieme alla compagna, l’architetto Barbara Marcolini. Oggi, BRANDINA, si è affermata come icona del design balneare. Il Mondo Brandina racchiude oltre 50 anni di tradizione ed eredità. BRANDINA trasmette i colori delle spiagge italiane e l’atmosfera che in esse si respira. L’allegria, la positività e la piacevolezza dello “star bene” sono i principi cardine della filosofia BRANDINA che offre un prodotto divertente e di qualità. Indossare una borsa Brandina significa vivere un’idea, una storia e un mind-style. Benvenuti in vacanza!


BRANDINA infoline: +39 0721 283588 - www.brandinatheoriginal.com - cyan@brandinatheoriginal.it - #brandinami - Instagram: brandinatheoriginal - https://www.instagram.com/brandinatheoriginal/ - Facebook: brandina - https://www.facebook.com/brandinatheoriginal - Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCG2w-Kw8yLPe8_3FopfU8aA
Contatti per la Stampa: PCM Studio, Milano - T. +39 02 36769480 - M. +39 393 4695107 - press@paolamanfredi.com - www.paolamanfredi.com

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 32 times, 1 visits today)
Condividi su:

I commenti sono chiusi