SiteLock

Fondazione Teletlon: Ci vuole il Cuore!

Per arrivare alla cura delle malattie genetiche rare, ci vuole il Cuore: anche quest’anno torna nelle piazze italiane il buonissimo Cuore di cioccolato Telethon prodotto in esclusiva da Caffarel!

Sabato 15, domenica 16 e sabato 22 dicembre in più di 3.000 piazze in tutta Italia saranno distribuiti i Cuori di cioccolato dai volontari di Fondazione Telethon e UILDM, e di Avis volontari sangue, Anffas e UNPLI.

Il Cuore di cioccolato, disponibile nella versione fondente, al latte, e al latte con granella di biscotti e prodotto da Caffarel in esclusiva per Telethon, è un omaggio distribuito come ringraziamento per una donazione minima di 12 euro. Un’idea originale per un regalo di Natale fatto con il cuore.

Sarà possibile richiedere il Cuore di cioccolato anche direttamente sul sito di Fondazione Telethon, nella sezione dello shop solidale telethon.it/shop-solidale, oppure scoprire dove trovare la piazza più vicina visitando www.telethon.it.

Sarà inoltre possibile partecipare attivamente alla campagna come volontario e aiutare a distribuire il Cuore di cioccolato telefonando al numero 06.44015758 oppure scrivendo all’indirizzo volontari@telethon.it.

Sostieni la ricerca Telethon sulle malattie genetiche rare con tutto il cuore!

Oltre a questo appuntamento tante le possibilità di donazione per sostenere la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare:

Anche quest’anno, la Rai sarà presente dal 15 al 22 dicembre con la ventinovesima edizione della maratona televisiva per sostenere e finanziare la ricerca sulle malattie genetiche rare.
In prima serata su Rai 1, con “Festa di Natale”, la serata condotta da Antonella Clerici e interamente dedicata alla ricerca sulle malattie genetiche rare. Nella cornice dell’Auditorium della Rai, gente comune e ospiti famosi si alterneranno sul palco per dare voce alle storie di Fondazione Telethon: storie difficili ma anche storie di speranza e di cura. La serata, a tema natalizio, è caratterizzata anche da grandi performance di musica e spettacolo.
Uno Mattina in Famiglia ospiterà l’accensione del numeratore che segnerà l’inizio ufficiale della maratona sabato 15 dicembre, a partire poi dalla mattinata di domenica 16 dicembre la maratona Telethon proseguirà sulle tre reti Rai con un’ideale staffetta dei più importanti conduttori.
A partire poi dalla mattinata di domenica 16 dicembre, la maratona Telethon prosegue sulle tre reti Rai con un’ideale staffetta dei più importanti conduttori, fino a concludersi sabato 22 dicembre, con un’edizione serale speciale de “I soliti ignoti”.
L’edizione 2017 della storica maratona sulle reti Rai ha permesso di raccogliere 31 milioni e 320.267 euro, che sono stati destinati a sostenere e finanziare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.
Dal 1° al 31 dicembre 2018 saranno attivi il numero solidale 45510 al quale si potrà inviare un sms scrivendo #presente donando così 2€ per ciascun SMS, e il Numero verde NEXI 800 11 33 77 per le donazioni con Carta di Credito.

La prima Telethon (contrazione di television marathon) nacque nel 1966 negli Stati Uniti d'America su iniziativa del famoso attore Jerry Lewis con il fine di raccogliere fondi per la ricerca sulla distrofia muscolare. Nel corso degli anni il termine è diventato di uso generale e si riferisce ad una qualsiasi trasmissione televisiva della durata di ore, o persino di giorni, mirata alla raccolta di donazioni. La trasmissione, di cui esistono analoghi in molti paesi europei, si compone di stacchi di varietà, cantanti, musicisti, attori comici e altri artisti e ospiti inframmezzati da richieste di donazioni e approfondimenti giornalistici. Il Telethon di maggior successo al mondo, per quanto riguarda i fondi raccolti, è la trasmissione di 25 ore nell'Australia occidentale diretta da Seven Perth a favore dell'ospedale Princess Margaret Children di Perth.

Scopri tutti i modi con cui puoi essere #presente

 

Trova la piazza più vicina a te!

Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia-Romagna
Friuli-Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino-Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 11 times, 1 visits today)
Condividi su: