SiteLock

Francesco Pignatelli: Ombra, Luce, Trasparenza, Azimut, Palazzo Bocconi, Milano, dal 8/10/2019 al 3/11/2019

All’interno del Programma “Mecenatismo Finanziario” di Azimut Capital Management , lunedì 7 ottobre alle ore 18:30 a Palazzo Bocconi di Milano (Corso Venezia 48) si è inaugurata la mostra “Ombra, Luce, Trasparenza” di Francesco Pignatelli a cura di Sabino Maria Frassà.

La mostra presenta oltre 30 lavori fotografici di Francesco Pignatelli, mettendone in luce un’aspetto inedito, la ricerca del riflesso e della trasparenza.

Come spiega il curatore Sabino Maria Frassà: "Francesco Pignatelli è il fotografo della materia per antonomasia. “Ombra Luce Trasparenza” aggiunge però un inedito elemento alla sua ricerca artistica: la trasparenza. La mostra si snoda così per tutto lo spazio di Azimut, a Palazzo Bocconi, portando lo spettatore lungo un percorso di catarsi dalla materia all’immaterialità, dall’ombra alla luce e infine all’inedita trasparenza: dal buio dei grandi fiori dark in “Handle With Care” e delle città senza uomini delle Reversed Cities, all’ordine materico delle città ideali di Reserved Renaissance, alla luce e infine alla “Trasparenza” titolo dell’opera inedita che conclude la mostra all’ultimo piano”.

Francesco Pignatelli nasce a Milano nel 1971. Fin dal principio concentra la sua opera nella ricerca di punti di vista inconsueti sulla realtà, trasformando sistematicamente ciò che vediamo in ciò che non avremmo mai immaginato di vedere. Ben presto, così, la sua opera è andata oltre la fotografia pura: con gesti che artisticamente gli consentono di annullare i confini tra arti visive, assimilando pittura e scultura. Il suo linguaggio ha iniziato a distinguersi per la capacità di rinnovare senza sosta l’atto stesso del vedere, con interventi essenziali e allo stesso tempo determinanti sulla riproduzione del reale - come il rovesciamento cromatico o la manipolazione del supporto dell’opera. Ben presto supera la dimensione della pura fotografia attraverso gesti artistici che gli consentono di scardinare i confini tra le arti visive, assimilando pittura e scultura. Il suo linguaggio si distingue per la capacità di incidere con interventi essenziali - come il rovesciamento cromatico o la manipolazione del supporto dell’opera - sulla riproduzione del reale.  Nel corso della sua avventura creativa ha firmato installazioni in gallerie e spazi pubblici in Italia e all’estero. Nel 2014, in occasione delle Olimpiadi Invernali a Sochi, è stato uno dei 5 artisti internazionali invitati a Mosca per rappresentare con una propria opera uno dei 5 cerchi Olimpici per il centenario della bandiera olimpica.


Sabino Maria Frassà, curatore d’arte contemporanea ed esperto di Corporate Social Responsibility.
Dal 2014 è Direttore Artistico del progetto non-profit CRAMUM, per cui ha curato numerose mostre in Musei e Spazi istituzionali, tra cui il Museo del Novecento e il Grande Museo del Duomo di Milano.
Dal 2018 collabora con il marchio Gaggenau per un progetto di corporate social responsibility in ambito artistico, curando la direzione delle mostre presso il Gaggenau DesignElementi Hub a Milano.
 

Francesco Pignatelli: Ombra, Luce, Trasparenza

A cura di: Sabino Maria Frassà
Dal 8/10/2019 al 3/11/2019
Oraridal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 18:00. 

 

AZIMUT
Palazzo Bocconi
Corso Venezia 48
Milano

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 44 times, 1 visits today)
Condividi su: