SiteLock

Archivi categoria : Presentazione

Quarta edizione di Arte per l’Arte, Torno (CO), dal 12 al 14/07/2019

 Arte per l'Arte nasce nel 2016 a Torno dalla collaborazione di Pro Loco e Associazione Culturale "Via De Benzi 17".
È un'iniziativa che intende promuovere e valorizzare Torno con il suo patrimonio artistico presente nelle due chiese principali del paese, S.Tecla alla Riva e S.Giovanni nel Borgo.
In particolare, nella chiesa di S.Giovanni, i lavori già effettuati dagli allievi della Accademia di Belle Arti Aldo Galli di Como, sotto la direzione della docente dott.ssa Vanda Franceschetti, hanno riportato alla luce alcuni preziosi affreschi del XIV secolo, nascosti sotto diversi strati di intonaco. Sono stati inoltre effettuati restauri conservativi sugli affreschi del XV e XVI secolo e su quelli secenteschi dell'arco trionfale riconsegnati al loro primitivo splendore.
Da quattro anni vengono coinvolti artisti contemporanei proponendo di volta in volta tecniche d'arte diverse. Dopo l'incisione, il fumetto e la fotografia, il 2019 sarà dedicato all'affresco, una delle tecniche più antiche in assoluto.
È importante sottolineare che ogni anno gli artisti creano i loro lavori appositamente per l'evento e, molto generosamente, li donano.
Il ricavato delle opere messe in vendita permette di proseguire nel recupero e nella salvaguardia del patrimonio artistico tornasco.
L'ultimo grande obiettivo raggiunto è stato il restauro completo dell'arco trionfale in San Giovanni che si è potuto realizzare anche grazie al contributo della Fondazione Provinciale della Comunità Comasca onlus.
Arte per l'Arte è un autentico collettivo atto d'amore per il paese di Torno che coinvolge Pro Loco, Associazione Culturale "Via De Benzi 17", artisti, numerosi volontari, sponsor e tutti coloro, tornaschi e non, che sostengono e promuovono l'iniziativa.

12 artisti coinvolti in questa edizione :
Elena Borghi, Bruno Luzzani, Adriano Caverzasio, Anaid Manoukian, Vito Cimarosti, Fabrizio Musa, Alberto Colombo, Jaime Poblete, Vanda Maria Franceschetti, Emanuele Prina, Basilio Luoni, Antonio Teruzzi.

Si comincia venerdì 12 luglio alle 18 in via De Benzi 17 con l’inaugurazione della mostra e la presentazione degli artisti da parte del critico d’arte Roberto Borghi
Sabato 13 luglio dalle 10 alle 21 saranno aperte le botteghe di via De Benzi e via Plinio e si terrà la vendita delle opere d’arte in mostra.
Dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 all’interno della chiesa di Santa Tecla si terrà invece un laboratorio dimostrativo di tecnica dell’affresco.
Per i bambini inoltre dalle 15 alle 17 sarà possibile partecipare al laboratorio “Dipingo sul muro”. Infine alle 16.30 dal Municipio prenderà il via la visita guidata alle chiese di San Giovanni e Santa Tecla con gli affreschi finora restaurati.
Anche domenica 14 luglio le botteghe resteranno aperte per la vendita delle opere, dalle 10 alle 18.
Nell’arco della giornata inoltre verranno replicate tutte le attività del sabato, con il doppio appuntamento per la visita guidata nelle chiese sia alle 10 che alle 16.30. 

Ufficio Stampa: Ilona Biondi - ilona.biondi@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email

Quarta edizione di Arte per l’Arte, Torno (CO), presentazione ore 21, 5/07/2019


Arte per l'Arte nasce nel 2016 a Torno dalla collaborazione di Pro Loco e Associazione Culturale "Via De Benzi 17".
È un'iniziativa che intende promuovere e valorizzare Torno con il suo patrimonio artistico presente nelle due chiese principali del paese, S.Tecla alla Riva e S.Giovanni nel Borgo.
In particolare, nella chiesa di S.Giovanni, i lavori già effettuati dagli allievi della Accademia di Belle Arti Aldo Galli di Como, sotto la direzione della docente dott.ssa Vanda Franceschetti, hanno riportato alla luce alcuni preziosi affreschi del XIV secolo, nascosti sotto diversi strati di intonaco. Sono stati inoltre effettuati restauri conservativi sugli affreschi del XV e XVI secolo e su quelli secenteschi dell'arco trionfale riconsegnati al loro primitivo splendore.
Da quattro anni vengono coinvolti artisti contemporanei proponendo di volta in volta tecniche d'arte diverse. Dopo l'incisione, il fumetto e la fotografia, il 2019 sarà dedicato all'affresco, una delle tecniche più antiche in assoluto.
È importante sottolineare che ogni anno gli artisti creano i loro lavori appositamente per l'evento e, molto generosamente, li donano.
Il ricavato delle opere messe in vendita permette di proseguire nel recupero e nella salvaguardia del patrimonio artistico tornasco.
L'ultimo grande obiettivo raggiunto è stato il restauro completo dell'arco trionfale in San Giovanni che si è potuto realizzare anche grazie al contributo della Fondazione Provinciale della Comunità Comasca onlus.
Arte per l'Arte è un autentico collettivo atto d'amore per il paese di Torno che coinvolge Pro Loco, Associazione Culturale "Via De Benzi 17", artisti, numerosi volontari, sponsor e tutti coloro, tornaschi e non, che sostengono e promuovono l'iniziativa.


Ufficio Stampa: Ilona Biondi - ilona.biondi@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email

Max Papeschi e Max Fontana: MAX VS MAX, Mondadori Store di piazza Duomo, Milano, 4 febbraio ore 18.30

st art. L’arte per tutti

Milano, Mondadori Megastore, piazza Duomo 1

MAX VS MAX

Presentazione lunedì 4 febbraio ore 18.30


Nello spazio eventi al 3° piano del Mondadori Store di piazza Duomo, “Start L’arte per tutti”  presenta il libro MAX VS MAX (Giunti editore), che mette a confronto due personaggi estremi: Max Papeschi e Max Fontana. Il primo celebre artista reale, ma dalla biografia tanto folle da sembrare inventata; il secondo artista inventato, ma dalla storia al limite del plausibile.

Un po' catalogo d’arte, un po' pamphlet, MAX VS MAX è sicuramente un libro senza precedenti che racconta la storia di un incontro/scontro tra due artisti a dir poco elettrizzanti.
Da una parte Max Papeschi, famigerato quanto tangibile, come la sua opera più famosa, la donna nuda con testa di Topolino su sfondo di una svastica gigante che ha scandalizzato il mondo. Dall’altra l’inafferrabile Max Fontana che di fatto non esiste, se non nel romanzo, ormai di culto, “Il più grande artista del mondo dopo Adolf Hitler”, nato dalla penna e dalla mente di Massimiliano Parente.
Una sfida giocata attraverso una selezione di irriverenti e sarcastiche opere d’arte, inframezzate da citazioni a sorpresa, commenti perentori e dialoghi al limite del surreale. Una messinscena architettata in un mondo immaginario, in cui i nostri tabù sono spinti alle corde insieme alle nostre più recondite inquietudini. Pop contro Dada, realtà contro finzione, verità contro paura. Chi vincerà? L’artista vero che sembra finto o l’artista inventato che appare reale? Solo il lettore più coraggioso potrà scoprirlo!

In occasione della presentazione del libro sono esposte, per la prima volta a Milano, alcune opere di MAX FONTANA tra le quali: la macchina per tagliare il numero dei parlamentari, il bottone dell’odio e Heil Mary! ,  letteralmente “Tecnica mista con volto di politico austriaco su mezzobusto di icona religiosa di sesso femminile”.
Opere tanto geniali quanto sconvolgenti, in cui quello che è reale può apparire finto e ciò che è vero può sembrare irreale.

Intervengono lo scrittore Massimiliano Parente e l’artista Max Papeschi.
Relatore il critico e curatore d’arte Angelo Crespi


st art. L’arte per tutti
MAX VS MAX
Presentazione: Lunedì 4 febbraio ore 18.30

Ingresso mostra: libero
Ufficio Stampa st art. L’arte per tutti: Maria Grazia Vernuccio - T. +39 335.1282864 - mariagrazia.vernuccio@gmail.com
Orari Megastore: 9 – 23
Informazioni: www.mondadoristore.it - #StartInStore

Mondadori Megastore
piazza Duomo 1
Milano

Print Friendly, PDF & Email

A proposito di Maria Lai, M77 Gallery, Milano, 28/09/2018

M77 Gallery venerdì 28 settembre alle ore 19.00 presenta A proposito di Maria Lai, conversazione sulla grande artista sarda scomparsa nel 2013, a partire dalla presentazione del libro Maria Lai. Arte e relazione (Ilisso, 2017) di Elena Pontiggia.
In occasione della presentazione, Maria Sofia Pisu, nipote dell'artista e presidente dell'Archivio Maria Lai sarà protagonista con racconti, aneddoti personali e riflessioni, in conversazione con l’autrice del libro Elena Pontiggia e Cloe Piccoli, critica d’arte, curatrice e docente all’Accademia di Belle Arti di Brera. L’incontro sarà un’occasione speciale per aprire nuove prospettive sulla vita e sulla poetica di Maria Lai, attraverso i materiali inediti raccolti nel volume, la preziosa testimonianza della nipote dell’artista e il contributo critico di Cloe Piccoli.
L’appuntamento sarà ambientato nel contesto di una raffinata selezione di opere, allestite negli spazi di M77 Gallery e visibili al pubblico da venerdì 28 settembresabato 13 ottobre 2018.

Maria Lai (Ulassai, 27 settembre 1919 – Cardedu, 16 aprile 2013) è oggi uno dei grandi nomi del panorama artistico internazionale. Le sue opere sono presenti in importanti musei internazionali e in alcune delle più prestigiose collezioni private. Con Legarsi alla montagna (1981) e il coinvolgimento dell’intero paese di Ulassai, realizza la prima opera di arte relazionale in Italia, stravolgendo il tradizionale rapporto fra autore e spettatore dell’opera, trasformando il pubblico nel vero artefice dell’atto artistico.
L’artista è stata celebrata nel 2017 sia alla 57 Biennale di Venezia sia a Documenta 14, nelle due sedi di Atene e Kassel, e nel 2018 è stata protagonista dell’importante monografica Il filo e l’infinito a Palazzo Pitti a Firenze.

A proposito di Maria Lai
Dal 28/09 al 13/10/2018
Ingresso: libero

Contatti per la stampa: PCM STUDIO: Paola C. Manfredi - paola.manfredi@paolamanfredi.com - T. 02 36769480

M77 Gallery
via Mecenate 77
20138 Milano
T. (+39) 02 87225502 - info@m77gallery.com

 

Print Friendly, PDF & Email