SiteLock

Archivi categoria : Editoria

Antonio Polito: Prove tecniche di resurrezione. Come riprendersi la propria vita, Marsilio Editore

Lunedì 5 novembre a Milano, alla Fondazione Stelline di Corso Magenta 61, Antonio Polito, vicedirettore del Corriere della Sera, ha presentato Prove tecniche di resurrezione. Come riprendersi la propria vita (Marsilio Editore), un testo che racchiude un percorso per la ricerca della felicità, per imparare a vivere il proprio tempo, un paradossale decalogo per fare i conti con le ansie e le incertezze, le opportunità e le scoperte che ogni nuovo inizio, ogni giro di boa, porta con sé.

Antonio Polito e Vittorio Feltri, © Gianni Marussi

Nella vita di ciascuno di noi puntualmente arriva, in forma di vera e propria crisi o di semplice verifica, quello che riconosciamo come un giro di boa. Può succedere a qualsiasi età e per le più svariate ragioni, come quando guardandoci allo specchio notiamo per la prima volta qualcosa che ci sconvolge o l’immagine riflessa non corrisponde più all’essere pieno di energia che sentiamo dentro. Come uscirne senza ricorrere alla fuga dalla carriera, alle avventure mistiche, all’edonismo e a tutto il catalogo di soluzioni che immancabilmente si rivelano illusorie?
Alternando racconto autobiografico e viaggio tra le questioni del nostro tempo, Antonio Polito ci guida alla scoperta di una di quelle fasi in cui avvertiamo un improvviso bisogno di sobrietà, di «fare pulizia» e alleggerirci dai pesi inutili, applicando del sano senso pratico al nostro bagaglio di vissuti e di valori. Una metamorfosi che ha mille facce: riguarda l’essere figli e genitori, la dimensione amorosa, il rapporto con la tecnologia, l’idea della morte, la politica e la responsabilità, la riscoperta del corpo e del piacere.
Mentre rivela che cosa per lui ha superato le maglie della selezione e ciò che invece è risultato d’intralcio alla sua crescita come uomo, padre, cittadino, Polito formula una proposta estesa a tutti: avviare un percorso di «perdita» per riconquistare se stessi può essere la chiave per costruire un nuovo senso di appartenenza e rifondare così non solo le nostre vite, ma il nostro modo di essere comunità. Un invito a ridiventare padroni del proprio tempo, a mollare gli ormeggi e riprendere in mano la propria vita.


Antonio Polito (1956) è vicedirettore del Corriere della Sera.
È autore di due libri intervista (con Eric Hobsbawm e con Ralf Dahrendorf), di "Contro i papà" (2012), "In fondo a destra" (2013) e, con Marsilio, di "Riprendiamoci i nostri figli" (2017, quattro edizioni, premio Pavese).


Ufficio stampa Fondazione Stelline: Marianna Corte -marianna@bonnepresse.com - M. 347 4219001 - 
Ufficio stampa Marsilio: Ambretta Senes - senes@marsilioeditori.it - M. 3358780136

Print Friendly, PDF & Email

BookCity Milano 2018, 15 – 18 novembre 2018


Dal 15 al 18 novembre 2018 si tiene la settima edizione di BOOKCITY MILANO, manifestazione dedicata al libro, alla lettura e dislocata in diversi spazi della città metropolitana, che fin dalla prima edizione ha registrato una straordinaria partecipazione di pubblico. È promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall'Associazione BOOKCITY MILANO, fondata da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri. Il successo dell’originalissima formula di BookCity Milano ha contribuito all’assegnazione a Milano della importante qualifica di Città Creativa UNESCO per la Letteratura.

La forza di una manifestazione come BookCity sta anche nella sua capacità di coinvolgere l'intera città. Questa edizione pone particolare attenzione ai quartieri che si trovano al di fuori dei grandi viali, dove passa la 90-91, il filobus che è diventato il simbolo di una città sfaccettata, delle sue ricchezze e delle sue contraddizioni, e che sarà il palcoscenico, grazie alla collaborazione con Atm, del progetto “Il giro di Milano in 90/91 minuti”, fatto di voci, narrazioni, storie, la più letteraria corsa di filobus della storia. Oggi la vita culturale della città è arricchita – oltre che dalle biblioteche civiche - da spazi assai diversi tra loro ma tutti interessanti e innovativi, come Mare Culturale Urbano, l'Anguriera di Chiaravalle, lo Hug Milano, la libreria Il Covo della Ladra, che partecipano a #BCM18 con una serie di eventi di altissima qualità. Alcuni di questi luoghi verranno animati da una serie di concerti di musica classica in un progetto realizzato in collaborazione con Fondazione MITO. Particolarmente significativo è l'ingresso nel circuito di BCM del Memoriale della Shoah appena ristrutturato.

Anche quest’anno, BookCity inizia in libreria, e il trailer che promuove la manifestazione vedrà protagonisti librai e libraie della nostra città.

La manifestazione si chiuderà domenica 18 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Franco Parenti con Beppe Severgnini. Un viaggio ironico e sentimentale nel giornalismo: dalla scuola di Montanelli al Corriere della Sera, dal primo articolo per La Provincia di Cremona al New York Times, dai libri alla televisione, da twitter al teatro (entrambi utili, il secondo più imprevedibile). Cosa s’impara insegnando?, si chiede il direttore di 7. Un’autobiografia didattica, un viaggio nel cambiamento: personale, professionale, nazionale. Perché, qualunque cosa facciamo, non c’è dubbio: italiani si rimane.

BOOKCITY MILANO è un’iniziativa voluta dal Comune di Milano e dall'Associazione BookCity Milano (Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri), a cui si è affiancata l’AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI (Associazione Librai Italiani).

BOOKCITY MILANO si articola in una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari sulle nuove pratiche di lettura, a partire da libri antichi, nuovi e nuovissimi, dalle raccolte e biblioteche storiche pubbliche e private, dalle pratiche della lettura come evento individuale, ma anche collettivo.

L’iniziativa, che si inserisce negli eventi promossi dalla città di Milano per rinnovare la propria immagine e offerta culturale, oltre all’evento cardine di novembre, prevede attività di promozione della lettura durante l’anno, che danno continuità alle strategie culturali dell'Associazione BOOKCITY MILANO, come il progetto per le scuole realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia.

BOOKCITY MILANO, nel suo insieme, vuole:
- Avere una dimensione metropolitana capace di aprirsi a una fruizione nazionale e internazionale
- Dare visibilità a Milano come centro della produzione editoriale
- Proporre la lettura come esperienza di valore
- Coniugare innovazione e tradizione, accompagnando la trasformazione sia delle filiere produttive sia dei comportamenti e delle forme di lettura, nella direzione dello sviluppo di prodotti e servizi realmente innovativi, capaci di fornire occasioni di lavoro e di crescita

Nei giorni di BOOKCITY MILANO, in varie sedi pubbliche e private, note o da scoprire, collocate su tutto il territorio urbano, vengono organizzati:
- Eventi “tematici”, nelle sedi della cultura e della vita sociale milanesi
- Eventi “fuori luogo”, che portano il libro e la lettura in sedi inusuali e in nuovi scenari sociali
- Eventi “diffusi” sul territorio, promossi e gestiti da diversi protagonisti della vita culturale cittadina che aderiscono al progetto (editori, librerie, biblioteche, istituzioni culturali e scolastiche)
- Eventi “in biblioteca”
- Eventi “laboratorio” per ragazzi, bambini e famiglie


Il programma è scaricabile dal sito www.bookcitymilano.it
#BCM18 Facebook: BookCity Milano - Twitter: @BOOKCITYMILANO - Instagram: @bookcitymilano
Segreteria organizzativa: segreteria@bookcitymilano.it
Ufficio Stampa - STILEMA - T. 011 5624259 - ufficiostampa@bookcitymilano.it
Comune di Milano - T. 02 88453314 - elena.conenna@comune.milano.it

Print Friendly, PDF & Email

Ruggero Maggi: Non solo libri, Arti Visive Gallery, Matera, fino al 30/09/208

Inaugurata a Matera nella galleria Arti Visive la mostra “Non solo libri” di Ruggero Maggi, a cura di Emma Zanella. La mostra resterà aperta fino al 30 settembre dal lunedì al sabato dalle 18 alle 21. Al vernissage hanno partecipato, alcuni esponenti dell’arte materana: Franco Di Pede, Angelo Bianchi, Giuseppe Filardi, Pino Oliva, Domenico Verrascina.…
Per saperne di più