SiteLock

Archivi categoria : Editoria

BookCity Milano 2018, 15 – 18 novembre 2018


Dal 15 al 18 novembre 2018 si tiene la settima edizione di BOOKCITY MILANO, manifestazione dedicata al libro, alla lettura e dislocata in diversi spazi della città metropolitana, che fin dalla prima edizione ha registrato una straordinaria partecipazione di pubblico. È promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall'Associazione BOOKCITY MILANO, fondata da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri. Il successo dell’originalissima formula di BookCity Milano ha contribuito all’assegnazione a Milano della importante qualifica di Città Creativa UNESCO per la Letteratura.

La forza di una manifestazione come BookCity sta anche nella sua capacità di coinvolgere l'intera città. Questa edizione pone particolare attenzione ai quartieri che si trovano al di fuori dei grandi viali, dove passa la 90-91, il filobus che è diventato il simbolo di una città sfaccettata, delle sue ricchezze e delle sue contraddizioni, e che sarà il palcoscenico, grazie alla collaborazione con Atm, del progetto “Il giro di Milano in 90/91 minuti”, fatto di voci, narrazioni, storie, la più letteraria corsa di filobus della storia. Oggi la vita culturale della città è arricchita – oltre che dalle biblioteche civiche - da spazi assai diversi tra loro ma tutti interessanti e innovativi, come Mare Culturale Urbano, l'Anguriera di Chiaravalle, lo Hug Milano, la libreria Il Covo della Ladra, che partecipano a #BCM18 con una serie di eventi di altissima qualità. Alcuni di questi luoghi verranno animati da una serie di concerti di musica classica in un progetto realizzato in collaborazione con Fondazione MITO. Particolarmente significativo è l'ingresso nel circuito di BCM del Memoriale della Shoah appena ristrutturato.

Anche quest’anno, BookCity inizia in libreria, e il trailer che promuove la manifestazione vedrà protagonisti librai e libraie della nostra città.

La manifestazione si chiuderà domenica 18 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Franco Parenti con Beppe Severgnini. Un viaggio ironico e sentimentale nel giornalismo: dalla scuola di Montanelli al Corriere della Sera, dal primo articolo per La Provincia di Cremona al New York Times, dai libri alla televisione, da twitter al teatro (entrambi utili, il secondo più imprevedibile). Cosa s’impara insegnando?, si chiede il direttore di 7. Un’autobiografia didattica, un viaggio nel cambiamento: personale, professionale, nazionale. Perché, qualunque cosa facciamo, non c’è dubbio: italiani si rimane.

BOOKCITY MILANO è un’iniziativa voluta dal Comune di Milano e dall'Associazione BookCity Milano (Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri), a cui si è affiancata l’AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI (Associazione Librai Italiani).

BOOKCITY MILANO si articola in una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari sulle nuove pratiche di lettura, a partire da libri antichi, nuovi e nuovissimi, dalle raccolte e biblioteche storiche pubbliche e private, dalle pratiche della lettura come evento individuale, ma anche collettivo.

L’iniziativa, che si inserisce negli eventi promossi dalla città di Milano per rinnovare la propria immagine e offerta culturale, oltre all’evento cardine di novembre, prevede attività di promozione della lettura durante l’anno, che danno continuità alle strategie culturali dell'Associazione BOOKCITY MILANO, come il progetto per le scuole realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia.

BOOKCITY MILANO, nel suo insieme, vuole:
- Avere una dimensione metropolitana capace di aprirsi a una fruizione nazionale e internazionale
- Dare visibilità a Milano come centro della produzione editoriale
- Proporre la lettura come esperienza di valore
- Coniugare innovazione e tradizione, accompagnando la trasformazione sia delle filiere produttive sia dei comportamenti e delle forme di lettura, nella direzione dello sviluppo di prodotti e servizi realmente innovativi, capaci di fornire occasioni di lavoro e di crescita

Nei giorni di BOOKCITY MILANO, in varie sedi pubbliche e private, note o da scoprire, collocate su tutto il territorio urbano, vengono organizzati:
- Eventi “tematici”, nelle sedi della cultura e della vita sociale milanesi
- Eventi “fuori luogo”, che portano il libro e la lettura in sedi inusuali e in nuovi scenari sociali
- Eventi “diffusi” sul territorio, promossi e gestiti da diversi protagonisti della vita culturale cittadina che aderiscono al progetto (editori, librerie, biblioteche, istituzioni culturali e scolastiche)
- Eventi “in biblioteca”
- Eventi “laboratorio” per ragazzi, bambini e famiglie


Il programma è scaricabile dal sito www.bookcitymilano.it
#BCM18 Facebook: BookCity Milano - Twitter: @BOOKCITYMILANO - Instagram: @bookcitymilano
Segreteria organizzativa: segreteria@bookcitymilano.it
Ufficio Stampa - STILEMA - T. 011 5624259 - ufficiostampa@bookcitymilano.it
Comune di Milano - T. 02 88453314 - elena.conenna@comune.milano.it

Print Friendly, PDF & Email

Ruggero Maggi: Non solo libri, Arti Visive Gallery, Matera, fino al 30/09/208

Inaugurata a Matera nella galleria Arti Visive la mostra “Non solo libri” di Ruggero Maggi, a cura di Emma Zanella. La mostra resterà aperta fino al 30 settembre dal lunedì al sabato dalle 18 alle 21. Al vernissage hanno partecipato, alcuni esponenti dell’arte materana: Franco Di Pede, Angelo Bianchi, Giuseppe Filardi, Pino Oliva, Domenico Verrascina.…
Per saperne di più

A proposito di Maria Lai, M77 Gallery, Milano, 28/09/2018

M77 Gallery venerdì 28 settembre alle ore 19.00 presenta A proposito di Maria Lai, conversazione sulla grande artista sarda scomparsa nel 2013, a partire dalla presentazione del libro Maria Lai. Arte e relazione (Ilisso, 2017) di Elena Pontiggia.
In occasione della presentazione, Maria Sofia Pisu, nipote dell'artista e presidente dell'Archivio Maria Lai sarà protagonista con racconti, aneddoti personali e riflessioni, in conversazione con l’autrice del libro Elena Pontiggia e Cloe Piccoli, critica d’arte, curatrice e docente all’Accademia di Belle Arti di Brera. L’incontro sarà un’occasione speciale per aprire nuove prospettive sulla vita e sulla poetica di Maria Lai, attraverso i materiali inediti raccolti nel volume, la preziosa testimonianza della nipote dell’artista e il contributo critico di Cloe Piccoli.
L’appuntamento sarà ambientato nel contesto di una raffinata selezione di opere, allestite negli spazi di M77 Gallery e visibili al pubblico da venerdì 28 settembresabato 13 ottobre 2018.

Maria Lai (Ulassai, 27 settembre 1919 – Cardedu, 16 aprile 2013) è oggi uno dei grandi nomi del panorama artistico internazionale. Le sue opere sono presenti in importanti musei internazionali e in alcune delle più prestigiose collezioni private. Con Legarsi alla montagna (1981) e il coinvolgimento dell’intero paese di Ulassai, realizza la prima opera di arte relazionale in Italia, stravolgendo il tradizionale rapporto fra autore e spettatore dell’opera, trasformando il pubblico nel vero artefice dell’atto artistico.
L’artista è stata celebrata nel 2017 sia alla 57 Biennale di Venezia sia a Documenta 14, nelle due sedi di Atene e Kassel, e nel 2018 è stata protagonista dell’importante monografica Il filo e l’infinito a Palazzo Pitti a Firenze.

A proposito di Maria Lai
Dal 28/09 al 13/10/2018
Ingresso: libero

Contatti per la stampa: PCM STUDIO: Paola C. Manfredi - paola.manfredi@paolamanfredi.com - T. 02 36769480

M77 Gallery
via Mecenate 77
20138 Milano
T. (+39) 02 87225502 - info@m77gallery.com

 

Print Friendly, PDF & Email